Navigare Facile

Viaggi alle Isole Salomone

L'Isola di Gualdacanal e la Capitale Honiara

Gli itinerari per conoscere il migliaio di isole a sud di Papua Nuova Guinea sono infiniti, ma solitamente il punto di partenza è Gualdacanal, l'isola sulla quale si trovano anche la capitale dello Stato e l'aeroporto internazionale.

Gualdacanal è uno dei luoghi più carichi di storia, ospitando il Parlamento, il Museo Nazionale e le testimonianze ancora vive della Seconda Guerra Mondiale, che ha visto nelle Salomone un fronte caldissimo.

La più grande isola della Nazione è grande poco più di 6.000 chilometri quadrati, ricoperti per oltre il 90% dalla giungla, ed il fatto che sia la meta più turistica delle Salomone ci fa comprendere quanto possa essere straordinario ed inconsueto un viaggio in questo arcipelago del Pacifico.

Il paesaggio dell'isola di Gualdacanal è formato dalla zona sulla costa meridionale piuttosto inospitale per i turisti, dalla catena montuosa centrale nella quale svetta il Lammas, il monte più alto dell'arcipelago con i suoi 2.447 metri d'altezza, e dalla parte pianeggiante a nord, dove sorge anche la capitale Honiara.

La città di Honiara è forse la meta turistica che più si avvicina alle località di mare alle quali siamo abituati noi europei, con ristoranti e negozi tipici...sempre partendo dal pressupposto che ci si trova alle Isole Salomone, dove l'acqua che sgorga dal rubinetto presenta mille insidie, la televisione non ha ancora conquistato le famiglie indigene e le lingue parlate sono oltre una sessantina.

Una Nazione unica, così come unici sono i tesori naturali di Gualdacanal.

I viaggiatori possono scegliere tra un'escursione al villaggio indigeno di Tambea oppure alle cascate di Mataniko, una gita verso Marau Sound, sull'estremità orientale dell'isola, o ancora decidere d'imbarcarsi su una delle piccole che attraccano al porto di Point Cruz per partire verso i piccoli atolli da scoprire passo a passo.